interior home

Credo che un interno domestico debba essere in un certo senso “ rilassato”, per permettere alle persone di viverci in modo normale e non come se fossero in un museo. Al contempo credo che un interno domestico debba essere stimolante a tal punto da comunicare l’essenza: l’essenza sta semplicemente nell’esperienza di viverci dentro.
Penso che la difficoltà maggiore nel progettare un interno consista nel fatto che se da un lato questo dovrebbe essere in qualche modo speciale, generare un’atmosfera speciale, dall’altro lato non dovrebbe essere così speciale da diventare una sorta del manifesto del progettista.
E’ necessario quindi trovare un equilibrio tra le due condizioni : un design sì forte ma non troppo.

David Chipperfield.